Città dei Mestieri: l'ok del Ticino

 

 

 

 

 

Città dei Mestieri: il Ticino seguirà l’esempio di Ginevra

Da un impulso di Nicola Pini un passo concreto per l'occupazione dei nostri giovani 

Finalmente una Città dei Mestieri in Ticino. Il PLRT è molto soddisfatto della decisione del Consiglio di Stato di dare il via libera al progetto del DECS per la creazione di una Città dei Mestieri nel nostro Cantone. Il progetto nasce da una mozione del deputato PLR e vicepresidente Nicola Pini e cofirmatari “Realizziamo anche in Ticino una Cité des Métiers” che finora era stato accantonato per ragioni finanziarie. Il PLR plaude dunque alla decisione di sostenere con azioni concrete la formazione professionale inserendo questa importante iniziativa tra le priorità per il quadriennio 2016-19.

Una Città dei Mestieri è una vetrina delle professioni, un utile strumento per i giovani, nonché per i loro genitori e i docenti, per orientarsi nella scelta del proprio percorso scolastico e professionale. La formazione professionale è il vero fiore all’occhiello del sistema formativo svizzero, in particolare la formazione duale, che consente grazie alla maturità professionale e alle scuole universitarie professionali di raggiungere praticamente qualsiasi tipo di titolo di studio. Al giovane volonteroso e con la giusta motivazione si dischiudono numerosi percorsi professionali a prescindere dai risultati scolastici della scuola dell’obbligo.

In un contesto nel quale l’apprendistato è invece ancora troppo spesso percepito come un’opzione formativa “di serie B” rispetto agli studi liceali, è fondamentale incoraggiare una conoscenza più approfondita delle diverse professioni e dei percorsi formativi che conducono ad esercitarle. Ben venga, dunque, questo progetto, che dovrebbe essere lanciato già nel corso del 2018.