Ignazio Cassis nuovo Consigliere federale

Ignazio Cassis è eletto Consigliere federale!

Il PLR ringrazia Pierre Maudet e Isabelle Moret per il loro apporto

Il PLR svizzero saluta positivamente l’elezione del Consigliere nazionale Ignazio Cassis in Consiglio federale. Con questo voto, l’Assemblea federale mostra l’importanza che essa attribuisce all’adeguata rappresentanza linguistica e culturale del nostro Paese. Con il ticinese, il Governo si arricchisce di un membro competente ed esperto che si impegnerà nel difendere gli interessi della Svizzera e affrontare le sfide cui il nostro Paese è confrontato. Il PLR augura a Ignazio Cassis il pieno successo nella sua nuova funzione e ringrazia Pierre Maudet e Isabelle Moret per le loro eccellenti candidature.
« Amo il mio Paese e desidero partecipare a determinarne il futuro. » 

Consigliere nazionale dal 2007, in seguito capogruppo dal 2015, Ignazio Cassis ha saputo convincere l’Assemblea federale circa le competenze richieste per ricoprire la carica di Consigliere federale. La sua profonda conoscenza dei dossier, la capacità di dirigere e il suo spirito collegiale hanno convinto. Il suo impegno come medio cantonale, poi la lotta contro l’Aids e il suo impegno per un sistema sanitario di qualità e accessibile lo rendono un uomo impegnato e pronto a servire il suo Paese e la sua popolazione.

Il PLR è estremamente fiero che Ignazio Cassis rappresenti il Partito e i suoi valori liberali in seno al Consiglio federale e gli augura il pieno di successi nella sua nuova funzione. Il PLR ringrazia di cuore il Consigliere di Stato Pierre Maudet e la Consigliera nazionale Isabelle Moret per la loro disponibilità e le loro qualità. Il PLR è lieto di poter contare sul loro apporto futuro nel quadro delle loro funzioni.

Forte del suo 16.4%, il PLR mantiene logicamente i due seggi in Consiglio federale. Questo mostra anche quanto sia importante per il PLR continuare a incarnare i valori liberali per la Svizzera, per più posti di lavoro, per delle assicurazioni sociali sane e per uno Stato efficace senza l’eccessiva burocrazia.

Libertà, coesione e progresso – per amore della Svizzera